INDICE

Cosa è l’Ecografia Muscolotendinea?

L’Ecografia Muscolotendinea dei Medical Group è un test medico non invasivo che aiuta i medici a diagnosticare e trattare le condizioni mediche. È sicuro e indolore. Produce immagini dell’interno del corpo usando le onde sonore. L’ecografia è anche chiamata ecografia . Utilizza una piccola sonda chiamata trasduttore e un gel posizionato direttamente sulla pelle. Le onde sonore ad alta frequenza viaggiano dalla sonda attraverso il gel nel corpo. La sonda raccoglie i suoni che tornano indietro. Un computer usa quelle onde sonore per creare un’immagine. Gli esami ecografici non utilizzano radiazioni  ( raggi X ). Poiché gli ultrasuoni catturano le immagini in tempo reale, possono mostrare la struttura e il movimento degli organi interni del corpo. Le immagini possono anche mostrare il sangue che scorre attraverso i vasi sanguigni.

Le immagini ecografiche del sistema muscolo-scheletrico forniscono immagini di muscoli, tendini, legamenti, articolazioni, nervi e tessuti molli in tutto il corpo.

Cosa si valuta con l’Ecografia Muscolotendinea?

L’Ecografia Muscolotendinea viene utilizzata in genere per aiutare a diagnosticare:

  • rotture del tendine o tendinite della cuffia dei rotatori nella spalla, tendine di Achille nella caviglia e molti altri tendini in tutto il corpo.
  • strappi muscolari, masse o raccolte di liquidi.
  • distorsioni o strappi dei legamenti.
  • infiammazione o fluido (versamenti) all’interno delle borse  e delle articolazioni.
  • primi cambiamenti di artrite reumatoide.
  • intrappolamenti nervosi come la sindrome del tunnel carpale.
  • tumori benigni e maligni dei tessuti molli.
  • cisti gangliari.
  • ernie.
  • corpi estranei nei tessuti molli (come schegge o vetro).
  • lussazioni dell’anca nei neonati.
  • fluido in un’articolazione dell’anca dolorosa nei bambini.
  • anomalie dei muscoli del collo nei neonati con torcicollo (torsione del collo).
  • masse dei tessuti molli (grumi/protuberanze) nei bambini.

corpo ecografia muscolotendinea medical group italia

Esiste una preparazione per l’Ecografia Muscolotendinea?

Indossa abiti comodi e larghi. Potrebbe essere necessario rimuovere tutti i vestiti e i gioielli nell’area da esaminare.

Potrebbe essere necessario indossare un camice per la procedura.

Gli esami ecografici sono molto sensibili al movimento e un bambino attivo o che piange può prolungare il processo di esame. Per garantire un’esperienza fluida, spesso è utile spiegare la procedura al bambino prima dell’esame. Porta libri, piccoli giocattoli, musica o giochi per aiutare a distrarre il bambino e far passare il tempo velocemente. L’aula d’esame può avere un televisore. Sentiti libero di chiedere il canale preferito di tuo figlio.

Non è richiesta altra preparazione.

Cosa accade durante l’Ecografia Muscolotendinea?

Per alcuni esami ecografici dell’apparato locomotore, il paziente può essere seduto su un lettino da visita o su una sedia girevole. Per altri esami ecografici, il paziente viene posizionato a faccia in su o a faccia in giù su un lettino. Il radiologo o l’ecografista potrebbe chiederti di spostare l’estremità in esame o potrebbe spostarla per valutare l’anatomia e la funzione dell’articolazione, del muscolo, del legamento o del tendine.

La maggior parte degli studi ecografici di neonati e bambini viene eseguita con il bambino sdraiato sulla schiena sul lettino, ma potrebbero essere necessarie altre posizioni.

Il radiologo (un medico specificamente addestrato per supervisionare e interpretare gli esami di radiologia) o l’ecografista ti posizioneranno sul lettino. Applicheranno un gel a base d’acqua sulla zona del corpo in esame. Il gel aiuterà il trasduttore a stabilire un contatto sicuro con il corpo. Elimina anche le sacche d’aria tra il trasduttore e la pelle che possono impedire alle onde sonore di passare nel tuo corpo. L’ecografista posiziona il trasduttore sul corpo e lo sposta avanti e indietro sull’area di interesse fino a catturare le immagini desiderate.

Di solito non c’è disagio dalla pressione mentre premono il trasduttore contro l’area da esaminare. Tuttavia, se l’area è dolente, potresti avvertire pressione o dolore lieve dal trasduttore.

Una volta completata l’imaging, il tecnico rimuoverà il gel trasparente per ultrasuoni dalla pelle. Eventuali porzioni rimaste si asciugheranno rapidamente. Il gel per ultrasuoni di solito non macchia o scolorisce gli indumenti.

Limiti dell’Ecografia Muscolotendinea

Gli ultrasuoni hanno difficoltà a penetrare nell’osso e, quindi, possono vedere solo la superficie esterna delle strutture ossee e non ciò che si trova all’interno (tranne nei neonati che hanno più cartilagine nello scheletro rispetto ai bambini più grandi o agli adulti). I medici in genere utilizzano altre modalità di imaging come la risonanza magnetica per visualizzare la struttura interna delle ossa o di alcune articolazioni.

Ci sono anche limitazioni alla profondità che le onde sonore possono penetrare; pertanto, le strutture più profonde nei pazienti più grandi potrebbero non essere visibili facilmente.

Gli ultrasuoni non si sono dimostrati utili nel rilevare lesioni da colpo di frusta o la maggior parte delle altre cause di mal di schiena.

STRUTTURE CHE TRATTANO QUEST'ESAME

PERUGIA – CTF Medical Group
Via Padre Ulisse Cascianelli, 8 Santa Maria degli Angeli, Perugia