INDICE

Cosa è l’Ecografia all’Anca?

L’Ecografia dell’Anca di Medical Group utilizza le onde sonore per produrre immagini di muscoli, tendini, legamenti, articolazioni, ossa e tessuti molli dell’anca. È usato per aiutare a diagnosticare anomalie e può essere usato nei neonati per verificare la displasia dello sviluppo dell’anca. Gli ultrasuoni sono sicuri, non invasivi e non utilizzano radiazioni ionizzanti.

Cosa si valuta con l’Ecografia all’Anca?

Le immagini ecografiche dell’anca sono in genere utilizzate per aiutare a valutare:

  • anomalie dei muscoli, come lacrime e masse dei tessuti molli.
  • corpi estranei, emorragie, infezioni o altri tipi di raccolte di liquidi.
  • tumori benigni e maligni  dei tessuti molli.
  • primi cambiamenti di artrite.
  • L’ecografia infantile può essere utilizzata per controllare le anche per la displasia evolutiva dell’anca (DDH), che nei neonati può variare da una coppa poco profonda (displasia acetabolare ossea), alla lussazione completa con la testa del femore completamente fuori dall’alveolo.

Esiste una preparazione per l’Ecografia all’Anca?

Indossa abiti comodi e larghi. Potrebbe essere necessario rimuovere tutti i vestiti e i gioielli nell’area da esaminare.

Gli esami ecografici sono molto sensibili al movimento e un bambino attivo o che piange può prolungare il processo di esame. Per garantire un’esperienza fluida, spesso è utile spiegare la procedura al bambino prima dell’esame. Porta libri, piccoli giocattoli, musica o giochi per aiutare a distrarre il bambino e far passare il tempo velocemente. L’aula d’esame può avere un televisore. Sentiti libero di chiedere il canale preferito di tuo figlio.

Nel caso di un neonato, può essere utile dargli da mangiare appena prima dell’esame. Si prega di verificare con il personale addetto all’ecografia prima dell’alimentazione. È anche possibile dare al bambino un ciuccio o dare il biberon al bambino durante l’esame. Se sei presente nella stanza durante la procedura, stare in piedi dove il bambino può vederti e sentire la tua voce può renderlo più rilassato.

Cosa accade durante l’Ecografia all’Anca?

Per la maggior parte degli esami ecografici dell’anca, ti siederai su un lettino e ti verrà chiesto di sdraiarti sulla schiena o su un fianco.

Quasi tutti gli studi ecografici di neonati e bambini vengono eseguiti con il bambino sdraiato sulla schiena sul lettino.

Il radiologo di Medical Group (un medico specificamente addestrato per supervisionare e interpretare gli esami di radiologia) o l’ecografista ti posizioneranno sul lettino. Applicheranno un gel a base d’acqua sulla zona del corpo in esame. Il gel aiuterà il trasduttore a stabilire un contatto sicuro con il corpo. Elimina anche le sacche d’aria tra il trasduttore e la pelle che possono impedire alle onde sonore di passare nel tuo corpo. L’ecografista posiziona il trasduttore sul corpo e lo sposta avanti e indietro sull’area di interesse fino a catturare le immagini desiderate.

Di solito non c’è disagio dalla pressione mentre premono il trasduttore contro l’area da esaminare. Tuttavia, se l’area è dolente, potresti avvertire pressione o dolore lieve dal trasduttore.

Una volta completata l’imaging, il tecnico rimuoverà il gel trasparente per ultrasuoni dalla pelle. Eventuali porzioni rimaste si asciugheranno rapidamente. Il gel per ultrasuoni di solito non macchia o scolorisce gli indumenti.

Quando l’esame è completo, il tecnico potrebbe chiederti di vestirti e aspettare che esaminino le immagini ecografiche.

ultrasuoni ecografia anca medical group italia

Benefici dell’Ecografia all’Anca

  • La maggior parte delle ecografie non è invasiva (senza aghi o iniezioni).
  • Occasionalmente, un esame ecografico può essere temporaneamente scomodo, ma non dovrebbe essere doloroso.
  • L’ecografia è estremamente sicura e non utilizza radiazioni.
  • La scansione a ultrasuoni fornisce un’immagine chiara dei tessuti molli che non vengono visualizzati correttamente nelle immagini a raggi X.
  • Gli ultrasuoni forniscono immagini in tempo reale. Questo lo rende un ottimo strumento per guidare le  procedure minimamente invasive come le biopsie con ago  e l’aspirazione di liquidi.
  • In alcuni casi, l’ecografia può essere in grado di valutare la struttura del tendine in modo più accurato rispetto alla risonanza magnetica.
  • Le articolazioni dell’anca dei neonati, a differenza di quelle degli adulti, sono in gran parte costituite da cartilagine, che consente una visione eccellente dell’intera articolazione dell’anca mediante ultrasuoni.

Limiti dell’Ecografia 

Gli ultrasuoni hanno difficoltà a penetrare nell’osso e, quindi, possono vedere solo la superficie esterna delle strutture ossee e non ciò che si trova all’interno (tranne nei neonati che hanno più cartilagine nello scheletro rispetto ai bambini più grandi o agli adulti). I medici in genere utilizzano altre modalità di imaging come la risonanza magnetica per visualizzare la struttura interna delle ossa o di alcune articolazioni.

STRUTTURE CHE TRATTANO QUEST'ESAME

PERUGIA – CTF Medical Group
Via Padre Ulisse Cascianelli, 8 Santa Maria degli Angeli, Perugia